Non lo dico solo io...

"Se volete figli intelligenti leggete loro le fiabe. Se volete figli molto intelligenti leggete loro molte fiabe." Albert Einstein

Contatti

Sei un illustratore o un'illustratrice per l'infanzia in cerca di favole da illustrare e ti piacciono i contenuti del mio sito? Puoi contattarmi all'email info@favoledellabuonanotte.it; insieme possiamo provare a creare un progetto editoriale da proporre a qualche casa editrice del settore.

Magodelfia eBook

Leggi il mio eBook di Enrico di Magodelfia (le avventure del bambino terrestre che riportò la libertà nel paese dei maghi): il mio primo romanzo per bambini che divertirà sia i piccoli lettori che i loro genitori.

Favole su misura

Se vuoi raccontare ai tuoi figli o ai tuoi nipotini una favola fatta su misura per loro, inviami i particolari che dovranno caratterizzarla (nomi dei personaggi principali, ruolo del/della protagonista, ambientazione specifica etc etc), la riceverai in circa tre settimane via email e se vuoi verrà pubblicata sul sito. SERVIZIO MOMENTANEAMENTE SOSPESO - mi dispiace tanto ma purtroppo non riesco più a star dietro alle richieste, spero di riprendere il prima possibile

Facebook
Ciao ragazzi,

 

 

io sono Arianna, l'autrice di tutte le favole che troverete in questo sito nel "Menù delle Favole" qui a sinistra.

Prima di iniziare la vostra lettura, prometto solennemente di non annoiarvi con trame già sentite o con finali banali, prometto di non trattarvi come dei lettori dotati di poca fantasia e prometto anche di non lasciarvi mai con l'amaro in bocca dopo la lettura dell'ultima sillaba (sono stata bambina anch'io e ricordo di aver letto favole molto belle e altre molto brutte).

Le mie storie si prefiggono di essere moderne ma senza dimenticare la tradizione, i ruoli più tipici cercano di affrancarsi dagli stereotipi classici e si affiancano a personaggi più nuovi e contemporanei: qui le fate si arrabbiano, i cannoni sparano fiori, i francobolli diventano eroi, i fantasmi suonano il violino in soffitta e i vecchi divi di Hollywood in pensione fanno ritorno al loro paese d'origine per corteggiare dolcemente il loro primo vero amore.

Le favole sono tutte "artigianali": gli ingredienti sono freschi, genuini e amalgamati con una spolverata di sana fantasia. Gustatele e assaporatele senza temere indigestioni, prometto che non ve ne pentirete.

A questo punto non mi resta che augurarvi il buongiorno, il buon pomeriggio o la buonanotte e, in tutti i casi, buona lettura!

Arianna

ps: se cliccate sul Like qui sotto aggiungerete un Mi Piace alla pagina Facebook "Favole della Buonanotte"

ps ps: la bellissima illustrazione della luna sognante e del bambino che legge è stata realizzata da Maddalena Sodo; potete vedere i suoi lavori al seguente link http://lemaninellenuvole.blogspot.it/

 

"Un chilo di piume, un chilo di piombo", di Donatella Ziliotto, Lapis Edizioni

Un chilo di piume, un chilo di piombo

Confesso di averlo acquistato in prima battuta per le illustrazioni di Grazia Nidasio (quella della Stefi e di Valentina Melaverde), che io adoro, e poi anche per il tema trattato, ovvero gli anni della seconda guerra mondiale visti dagli occhi di una undicenne triestina felice e vivace. Io che non amo mai le prefazioni, voglio dichiarare fin da subito che ho trovato godibilissima (perché sincera) quella di Bianca Pitzorno, amica dell'autrice. Poi veniamo ai contenuti: durante la guerra scorrono inevitabili tante tragedie disumane anche davanti agli occhi e sulla pelle dei bambini, ma capita pure che alcuni legami umani si rafforzino e, se si ha la fortuna di avere intorno una bella famiglia, tutto si ridimensiona un poco e sarà possibile continuare a vivere miracolosamente la propria infanzia e la neo adolescenza senza perdere il sorriso. Le mie bambine sono ancora piccolissime, ma se la maggiore avesse già otto o nove anni le avrei di sicuro proposto la lettura di questo bel testo di narrativa, poiché c'è dentro tanta gioia di vivere e tanta consapevolezza della caducità della vita e delle ingiustizie del mondo. Lo stile è fresco, sintetico, schietto; quando meno te lo aspetti è anche poetico. Di certo non è retorico né melanconico. Sullo sfondo ci sono tantissime lezioni di storia che sta a noi adulti affrontare con i piccoli lettori (gli anni della dittatura, le deportazioni degli ebrei, Radio Londra, il cibo razionato e i gatti serviti come fossero conigli ...). Oggi è il 25 aprile e mi va di postarlo proprio in quest'occasione perché, nel finale del libro, arriva finalmente la Liberazione. Buona lettura a tutti.

 

"Margherita e il segreto della libertà"

 

Questa è la storia a lieto fine dell'amore fra il sarto Guglielmo e la principessa Margherita e di quello fra i due principi Gregorio ed Edoardo.

Nonostante alcune avversità, con un po' di coraggio e tanta forza di volontà, sapranno tutti diventare gli artefici della propria felicità e scopriranno insieme il segreto della libertà.

Su ilmiolibro.it puoi leggere un estratto della favola e, se vuoi sapere come continua, puoi acquistare l'ebook.

http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/fiabe-e-libri-per-ragazzi/178874/margherita-e-il-segreto-della-libert-2/


 

OGGI MI VA DI RECENSIRE ...

 

"Il topo Federico", di Leo Lionni, perchè questo bellissimo libricino mi accompagna ancora oggi e non vedo l'ora di rileggerlo insieme a mia figlia.

Ma perchè spendere una decina di minuti con i propri figli, nipoti, scolari a leggere la storia del topo Federico?

Perchè questo libricino insegna ai bambini cosa sia la sana contemplazione delle vere cose belle intorno a noi, perchè fa capire loro che esiste un cibo per il corpo e un altro per la mente e che sono entrambi fondamentali. Anzi no: il secondo nutrimento risulterà essere assai più importante del primo.
Aggiungeteci delle illustrazioni tenui e deliziose, azzerate ogni retorica e converrete con me che vale la pena di tentare questa lettura così necessaria e solo apparentemente lontana dai gusti tecnologici dei bambini di oggi.
"Il topo Federico" è la storia di un topino che sembra starsene pigramente in disparte mentre tutti i suoi compagni faticano per raccogliere le provviste per l'inverno; quando l'inverno arriva, i compagni hanno il cibo per sfamarsi ma manca loro qualcos'altro per sentirsi davvero felici, e quel qualcosa verrà offerto generosamente da Federico che, con la sua voce e le sue parole, saprà regalare a tutti i presenti quello che ha incamerato minuziosamente durante la bella stagione:  i colori pieni dell'Estate, i caldi raggi di sole che rafforzano l'anima, i profumi di una natura che si mostra in tutta la sua bellezza e semplicità.
“Ma, Federico –dissero- tu sei un poeta! Ti faremo una corona d’alloro!”, “... No, si schernisce Federico, non voglio applausi, non merito alloro. Ognuno, in fondo, fa il proprio lavoro.”
Questo libro non ha effetti speciali tridimensionali, ma ha tutto il resto.  Spegnete per un attimo la televisione e correte a leggerglielo.

"Il topo Federico", Leo Lionni, Babalibri


 

Buoni propositi per il 2016

 

Buon inizio d'anno a tutti! Le feste sono trascorse e ci siamo lasciati alle spalle il 2015: per me è stato un anno molto bello perché ad ottobre la cicogna mi ha portato Margherita, la mia seconda bimba.

Per questo 2016 ci sono due bei progetti in cantiere che riguardano la favola di "Primula, la strega con le ali" (una bravissima illustratrice ne sta curando le tavole) e la creazione di una app dedicata all'insegnamento scolastico: incrociamo le dita e vediamo cosa ne viene fuori.


Nel frattempo sto lavorando alla stesura di una nuova favola intitolata "Giacinto e la sua strana famiglia di attori" , speriamo sia pronta per la fine del mese.


Auguro a tutti di coltivare i propri sogni già da questo inizio d'anno e prometto come sempre che m'impegnerò a non scrivere nemmeno una riga che non sia all'altezza della fantasia dei miei piccoli lettori.


Buone favole a tutti,
Arianna



 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 Next > End >>

Page 1 of 6

Leggi alcune delle "favole su misura" richieste dai nostri lettori

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti sulla pubblicazione di nuove favole e sulle altre iniziative del sito










CONSIGLIATI DA NOI